Michele +39 339 442 6150    Serena +39 340 085 4144    info@canepastore.com
  

canepastore

ALLEVAMENTO AMATORIALE DEL PASTORE TEDESCO
   

FAQ pastori tedeschi: allevare i cuccioli

COME FACCIO INSEGNARE AL CUCCIOLO A NON SPORCARE IN CASA?

All’inizio sarà assolutamente normale che il cucciolo faccia pipì ovunque e spesso. Come prima cosa decidete un posto specifico dove possa fare i suoi bisogni e la pipì (un angolo del giardino, uno spazio del garage … ). Quando ci accorgiamo che sta per fare i suoi bisogni o la pipì lo dobbiamo portare immediatamente nel posto a lui dedicato e se il cucciolo farà pipì bisognerà subito premiarlo con delle carezze o dei croccantini; se invece si svincola e va fare pipì altrove dobbiamo subito interromperlo pronunciando un “NO “ secco e determinato. Tenete presente che “prevenire” i bisogni del nostro amico diventa fondamentale, quindi ricordatevi che i cuccioli di pastore tedesco appena si svegliano hanno bisogno di fare la pipì, subito dopo i pasti avranno stimolo di fare i propri bisogni oppure quando li vedete guardarsi intorno e annusare per terra è il momento di portarli nel loro angolo dedicato.

COME AVVIENE LO SVEZZAMENTO DEL CUCCIOLO?

A partire da 25/30° gg. di età i cuccioli dovranno, progressivamente, avere un supporto di un pasto (con mangimi predigeriti appositamente studiati per piccoli cuccioli) in più alle poppate giornaliere, praticamente è l’inizio dello svezzamento. A partire dal 45° gg. di età, i cuccioli avranno raggiunto il 75% del fabbisogno nutritivo dei loro pasti con il mangime, la mamma incomincerà ad accusare i dentini affilati dei propri cuccioli cercando di allontanarli, questo è il momento più critico perche si dovrà, progressivamente, abbandonare l’allattamento materno in supporto all’alimentazione dai noi preparata. E' l’inizio del vero svezzamento, cioè in pochi giorni sostituire le poppate materne con lo speciale mangime, con almeno 4 pasti giornalieri che verranno portati a 3 pasti dopo il 60°gg.di vita.

COME DEVO ALIMENTARE IL MIO CUCCIOLO APPENA PORTATO A CASA?

La prima cosa importantissima è quella di continuare con la stessa alimentazione a cui il cucciolo è sempre stato abituato in modo tale da non creare squilibri a livello digestivo e/o intestinale. E’ opportuno somministrare 3 pasti nell arco della giornata in modo tale da far fronte alle sue esigenze energetiche e nutritive senza però sovraccaricarlo eccessivamente, questo permetterà una crescita graduale e armoniosa. Nella fase poi di accrescimento é molto importante integrare la dieta con un apporto di minerali e calcio per una corretta crescita muscolo-scheletrica.

QUANDO COMINCIO AD USARE IL GUINZAGLIO?

I primi mesi che il cucciolo sarà con voi fate in modo che siano trascorsi all’insegna del gioco e della spensieratezza senza particolari costrizioni. Il cucciolo, per sua indole, non è fatto per stare al guinzaglio quindi farglielo accettare e abituarlo è il primo intervento educativo e dovrà avvenire senza procurare traumi al cucciolo. Fate tutto in maniera graduale e non pretendete che al primo tentativo il cucciolo vi segua di buon grado con collare e guinzaglio. Per prima cosa fate accettare al cucciolo il collare aumentando di giorno in giorno il minutaggio; poi introducete il guinzaglio. Il segreto è quello di far associare a collare-guinzaglio un azione positiva .. quindi le prime volte mettete la ciotola del mangiare a 10/15 metri e percorrete la strada che avrà come obiettivo arrivare al cibo tanto desiderato. Ogni giorno aumentate la distanza e lodate il cane con tante carezze quando si sarà comportato bene




© 2010 - 2019 canepastore allevamento amatoriale del pastore tedesco
0423-470075 Michele +39 339 442 6150 Serena +39 340 085 4144